Metropolitana sullo stretto di Messina

Prospettiva basso - Pilone

CONFERENZA STAMPA DEL 10-5-2016 Si è svolta al Circolo della Stampa di Milano la presentazione dell’idea – progetto, da parte dei professionisti gli ingegneri Achille Baratta e Massimo Majowiecki, dal titolo: La metropolitana leggera dello Stretto di Messina . Il progetto-idea tende a coniugare due territori, che convergono a costituire il più grande polo del Meridione, … Continua la lettura »

Milano – EXPO 2015 Copertura percorsi pedonali

Masterplan da video 4

  L’immagini grafiche del Masterplan EXPO 2015 evidenziano per le coperture dei camminamenti una tipologia strutturale leggera e semplice: la tenda. Dopo una serie di consultazioni eseguite su simulazioni di computer grafica (rendering e filmati 3D) si è deciso di adottare la seguente soluzione strutturale: – Sistema strutturale orizzontale a tensostruttura in funi a curvature … Continua la lettura »

FIRENZE – Stazione alta velocità

04

 Il progetto esecutivo è stato sviluppato sulla base della progettazione architettonica di Sir. N. Foster e della progettazione strutturale di ARUP. La Stazione, di dimensioni 500×52 m, ha una parte interrata di profondità 25 m : la progettazione esecutiva ha modificato la tecnologia costruttiva da bottom-up a top-down. La parte fuori terra – alla quale … Continua la lettura »

Roma – Nuova Stazione Alta Velocità Tiburtina

volo-senza-chele-01

La struttura principale è formata da una reticolare spaziale avente dimensioni in pianta di 340m in senso longitudinale e di 52m in senso trasversale. In corrispondenza delle estremità longitudinali l’altezza della reticolare viene gradualmente ridotta da 3,6m a 0m circa secondo un profilo a doppia spezzata. La reticolare trova appoggio su 20 punti, tra: colonne … Continua la lettura »

Torino – Stadio “Delle Alpi”

torino

Lo Stadio delle Alpi di Torino presenta una pianta ellittica, tre ordini di gradonate che si sviluppano sovrapposte lungo i lati maggiori dell’impianto lasciando due varchi liberi sulla mezzeria delle curve. Ancorati al terreno, i pennoni sostengono i pannelli che formano la copertura uniti frontalmente con un anello di sei funi d’acciaio passante da un … Continua la lettura »

Tripoli – Hotel Corinthia

hotel_babafrica

L’hotel si trova sul litorale mediterraneo di Tripoli, nel centro del quartiere degli affari e vicino al centro culturale della città. Le due torri, di altezza 100 e 70 m, sono unite da un corpo centrale avente 40 m di luce libera. Documento Pdf

Torino – Torre San Paolo

Urban-file_1

La torre, la cui costruzione verrà terminata nel 2011, sarà comstituita da 39 piani per un’altezza di 168 metri. La torre non possiede strumenti di condizionamento , sarà realizzata secondo i principi della bio-architettura con soluzioni tecnologiche capaci di ridurre di un terzo i consumi energetici e sarà totalmente rivestita di vetro e cristallo . … Continua la lettura »

Jesolo – Torre Aquileia

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Il progetto della Torre prevede la realizzazione di 84 appartamenti disposti su 22 piani per 73 m di altezza, oltre al piano terra (a doppia altezza) in cui si trovano l’atrio, alcune attività commerciali e la caffetteria. L’edificio si sviluppa su pianta poligonale simmetrica, con al centro il nucleo distributivo delle scale e degli ascensori. … Continua la lettura »

Bologna – Torre Unipol

CompartoViaLarga Aerial copyright MIR CORRETTO copia

Il progetto riguarda la riqualificazione di un’area ex industriale, posta a cerniera fra la tangenziale ed un centro commerciale, con realizzazione di una torre uffici, un albergo, un cinema multiplex e un’area commerciale e servizi. E’ prevista la costruzione di: – una torre uffici per circa 13.000 mq e n° 25 piani, alta circa 120 … Continua la lettura »

Bologna – Nuova Sede Unica del Comune

Sede Unica Ago2  0198

Il nuovo edificio si sviluppa su una superficie complessiva di 33mila metri quadrati ed è situato dietro la stazione ferroviaria centrale, dove prima sorgeva un mercato ortofrutticolo all’ingrosso. Con la realizzazione di spazi commerciali e di servizio al quartiere (negozi, uffici, servizi e impianti sportivi), l’intervento contribuisce alla riqualificazione dell’area che viene ricongiunta al centro … Continua la lettura »

Roma – Nuovo polo fieristico

Fiera di Roma 10

Il sistema di copertura della passerella è formato da una tensostruttura a multicampate con passo variabile da 48m a 53.6m. La copertura, di tipo sospeso, è realizzata con lamiere di acciaio inox di 125 cm di larghezza e 15/10 mm di spessore disposte secondo una configurazione a catenaria e separate tra di loro di circa … Continua la lettura »

Roma – Centro Congressi EUR

Eur5

Costruito sul progetto architettonico dell’Arch. M. Fuksas il Centro Congressi è una struttura che può essere sintetizzata nell’unione di 3 elementi semplici: la Teca, formata da un sistema di portali di acciaio atti a creare uno spazio scatolare contenente la Nuvola; la Nuvola, un volume di forma irregolare, creata tramite l’utilizzo di profili tubolari, accessibile … Continua la lettura »

Mosca – Acquapark

PROSP FIUME A SENZA NUVOLA

L’edificio è costituito da due torri affacciate che, fondandosi a quota circa +107.8 m, raggiungono in sommità la quota +279.8 m, per un’altezza complessiva di 172 m. La fondazione è unica per entrambe le torri ed è realizzata mediante una platea cellulare in c.a. direttamente appoggiata sul terreno. L’elevazione delle due torri è in c.a; … Continua la lettura »

Milano – Nuovo Centro Congressi Portello

sitocometa

Il progetto del nuovo Centro Conferenze Internazionale riguarda la conversione degli spazi espositivi usati nella Fiera Milano City (padiglioni 5 e 6) in uno spazio per le conferenze integrato con l’adiacente Centro Conferenze già esistente. Il nuovo Centro Conferenze ospiterà 18.000 persone, con un auditorium in grado di ospitare 1.500 persone e una sala conferenze … Continua la lettura »

Classe (Ravenna) – Museo

23-2003_04_17

La progettazione concettuale del sistema strutturale adottata per il nuovo museo archeologico di Classe è indirizzata al parziale recupero delle strutture murarie dell’esistente complesso dello Zuccherificio ed alla ricostruzione delle parti demolite, mediante strutture sia in acciaio sia in C.A. Documento Pdf

Bologna – Nuovo padiglione 20 della fiera

Bologna_pad_19-20_7

Il Padiglione P20 è a due piani espositivi con maglie da ml. 24×24 inferiormente e travi da 64 ml. di luce in copertura. Le travi armate sono ordite trasversalmente all’asse longitudinale e sono appoggiate in sommità delle torri-colonna  a quota 21.45 m. Esse sono formate da travi scatolari, che ne costituiscono il corrente superiore, ottenute … Continua la lettura »

Bologna – Nuovo padiglione 18 della fiera

fotomontaggio8

La configurazione geometrica del padiglione 18 in pianta é caratterizzata da un corpo centrale (corpo C) rettangolare, con dimensioni esterne di 100m secondo l’asse longitudinale (direzione E-O) e di 84m secondo l’asse trasversale, in cui si inseriscono un corpo A (forma rettangolare 52m x 48m) sul fronte Est ed il corpo B (forma rettangolare 44m … Continua la lettura »

Bologna – Palazzo Pepoli

Bologna_palazzo_Pepoli_12

Dal punto di vista distributivo lo sviluppo progettuale è consistito nello strutturare le nuove sale destinate a mostre temporanee e nel legarle in maniera organica in un percorso museale fruibile fluidamente. All’interno della Torre di Ferro sono state collocate – su cinque livelli – le sale destinate ad ospitare le esposizioni temporanee e le altre … Continua la lettura »

Bologna – Nuovo Padiglione 14-15 della fiera

B_3164 C

I padiglioni 14-15 sono sorti a nord-ovest del quartiere fieristico di Bologna, con l’obiettivo di rendere tale zona un polo di dimensioni paragonabili ad un medio quartiere fieristico (oltre 60.000 m2). Sono collegati direttamente ai padiglioni 19-20 e 16-18 per costituire un unico grande spazio espositivo. Il collegamento permette la fruizione degli spazi e dei … Continua la lettura »

Atene – Hangar Olympic Airways

1

Le travi reticolari principali di luce 300 m sono posizionate a un interasse di 9,115 m. Il corrente superiore delle travi reticolari segue un andamento parabolico, con un’altezza variabile tra I 3,5 m degli appoggi e i 12,5 m in mezzeria, mentre il corrente inferiore è orizzontale. La geometria dell’estradosso facilita il drenaggio dell’acqua. Le … Continua la lettura »

Svezia – Ponte sul fiume Oxhalssundet

ponte1

Ponte ferroviario e ciclopedonalile. Tipologia strallata con colonne inclinate e stralli in funi spiroidali chiuse in acciaio ad alta resistenza. L’impalcato e` formato essenzialmente da due travi longitudinali a cassone composto da lamiere in acciaio S355 di forma variabile. Documento Pdf

Sassuolo – Passerella pedonale sul fiume Secchia

_MG_8603

L’opera in oggetto si configura come ponte strallato a 5 campate, 3 con luce 40 m e 2 con luce 20 m, per uno sviluppo complessivo di 160 m, sostenute da 4 pennoni intermedi e dalle 2 spalle di estremità. Le campate a luce maggiore sono sostenute, in prossimità della loro mezzeria, da 2 terne … Continua la lettura »

Ravenna – Ponte mobile

impact01d

Ponte mobile di 1a categoria, con due corsie, con marciapiedi esterni; luce a ponte chiuso: non inferiore a mt 50; intradosso a ponte aperto = 2.40 – 3.00 m s.l.m. (variazione media per marea h=0 .60 m ; 1.20m max) per traffico di piccole imbarcazioni; dimensioni massime delle unita` che possono navigare nel tratto di … Continua la lettura »

Pesaro – Passerella pedonale sul fiume Foglia

7 - render

Il ponte, di luce pari a circa 100 metri, collega le due sponte del fiume Foglia e rende possibile il collegamento, su percorso ciclo-pedonale, tra il quartiere Tombaccia e l’area Miralfiore. La scelta concettuale strutturale è quella di un ponte con impalcato reticolare sospeso a strallatura asimmetrica: ciò consente di superare l’intera luce senza appoggi … Continua la lettura »

Korinthos – Ponte ferroviario

korinthos4_01

Il ponte fa parte della linea ferroviaria che collega Korinthos a Patra e scavalca la nuova strada che collega Korinthos a Patra. Il ponte è composto da due campate di 45 metri e da una campata centrale di 170 metri. La campata centrale è sostenuta da due telai rettangolari al cui vertici si ancorano i … Continua la lettura »

Genova – Ponte sopra il fiume Polcevera

_MG_4673

Ponte stradale a due campate di 50+50 m, di prima categoria a due corsie di marcia. Tipologia strutturale a stralli con impalcato misto acciaio-calcestruzzo . Le travi, colonne e tiranti sono realizzate con sezione tubolare composta da piatti in acciaio S355. La protezione anticorrosione e` ottenuta mediante zincatura e verniciatura. Documento Pdf Articoli: 2005 – Nuovo … Continua la lettura »

Bolgona – Passerella pedonale sopra l’autostrada A13

per copertina_b

Passerella ciclo-pedonale sulla autostrada Padova-Bologna. Sistema strutturale ad arco con spinta eliminata di 100m di luce libera. La struttura principale e` formata da un macro cavaletto in profili chiusi composti da lamiere in acciaio; un sistema di funi a raggiera sostiene l’impalcato portando gli sforzi a concorrere in un solo punto. La spinta originata dai … Continua la lettura »

Casalecchio di Reno – Seconda passerella pedonale sul fiume Reno

20

La nuova passerella sopra il fiume Reno collega le due sponde coprendo una luce libera di 100m. La concezione architettonica strutturale dell’opera è ispirata alla forma di un cigno, cercando di ricalcare la sua leggerezza ed eleganza. A tal scopo la struttura in acciaio è stata ottimizzata con varie ed innovative soluzioni in modo da … Continua la lettura »

Casalecchio di Reno – Prima passerella pedonale sul fiume Reno

13

Passerella ciclo-pedonale di circa 100m. di luce libera. Sistema sospeso con funi portanti e stabilizzanti a curvature contrapposte. L’impalcato e` sostenuto dai pendini in funi con travi sagomate a forma di “gondole” in acciaio verniciato. La struttura di ancoraggio e` formata da un cavaletto ad “A” di tubi in acciaio e tiranti in funi spiroidali … Continua la lettura »

Venezia – Stadio Marco Polo

K11

Stadio di calcio con copertura mobile. Il sistema strutturale di tale copertura è essenzialmente formato da: – archi principali longitudinali, di notevole luce libera costituiscono la struttura portante principale del sistema. – coperture laterali delle tribune, le quali coprono la zona delle tribune comprese tra il bordo esterno e l’arco longitudinale; la tipologia adottata per … Continua la lettura »

Post precedenti «