«

»

Sassuolo – Passerella pedonale sul fiume Secchia

L’opera in oggetto si configura come ponte strallato a 5 campate, 3 con luce 40 m e 2 con luce 20 m, per uno sviluppo complessivo di 160 m, sostenute da 4 pennoni intermedi e dalle 2 spalle di estremità. Le campate a luce maggiore sono sostenute, in prossimità della loro mezzeria, da 2 terne di cavi, ciascuna afferente ad uno dei pennoni adiacenti. I pennoni sono disposti, planimetricamente, in modo alternato (sx-dx) rispetto all’impalcato; ciò, oltre a caratterizzare architettonicamente l’opera, le conferisce una maggiore rigidezza nel piano orizzontale. L’impalcato è supportato da una struttura reticolare spaziale, costituita da un corrente inferiore e due superiori, oltre agli elementi diagonali di collegamento; le membrature della reticolare sono costituiti da elementi tubolari metallici. Al di sopra della struttura reticolare citata, sono posizionate le membrature secondarie che sostengono il tavolato – piano di calpestio.

Documento Pdf

Articoli:

2010 – Passerella sul fiume Secchia (Inarcos)