Stazione Alta Velocità "Tiburtina"

Roma - 2005

La struttura principale è formata da una reticolare spaziale avente dimensioni in pianta di 340m in senso longitudinale e di 52m in senso trasversale.

In corrispondenza delle estremità longitudinali l’altezza della reticolare viene gradualmente ridotta da 3,6m a 0m circa secondo un profilo a doppia spezzata.

La reticolare trova appoggio su 20 punti, tra: colonne spiccanti dalla quota +9.00m della struttura ponte esistente, nuove colonne spiccanti da quota -4,50m o in appoggi sugli elementi in c.a. dei corpi scala, corpi ascensori e montacarichi.

La reticolare principale tiene sospese, mediante pendini tubolari, 8 particolari strutture dette “Volumi sospesi”; esse sono composte da un impalcato in struttura di acciaio e tavolato in legno e da una copertura in struttura tubolare in acciaio.

Data la particolare forma dei volumi, la struttura di copertura è collegata verticalmente ai pendini di sostegno mediante un sistema di regolazione verticale che garantisce, in fase di montaggio, il raggiungimento della corretta posizione finale; i profili della copertura dovranno in seguito essere fissati ai pendini in modo che ne risultino impediti spostamenti orizzontali relativi.
Scheda Progetto
Prestazioni eseguite
Progettazione strutturale esecutiva
Committente
Ferrovie dello Stato Italiane
Anno
2005
Superficie
60 000 m2
Importo
158.000.000 €

Articoli

Photogallery

MJW structures

Progettiamo grandi opere e soluzioni strutturali integrate nello spazio.